Manuale d'istruzioni - Pizzicato 3.6 IT080 - Revisione del 14/11/2012

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista

Back to the Pizzicato main site

Impostazioni MIDI

Subjects covered:

Guardare anche il seguente video:


Che cos'è il MIDI? [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

MIDI sta per Musical Instrument Digital Interface (interfaccia digitale per strumenti musicali). E' un linguaggio che permette a sintetizzatori e computer di comunicare fra loro.

Grazie a questo sistema, il computer può memorizzare le note eseguite sulla vostra tastiera e controllare un sintetizzatore musicale per eseguire partiture e composizioni.

Fisicamente la comunicazione avviene tramite uno o due cavi di connessione tra il computer e lo strumento musicale. Sintetizzatori di bassa qualità non sempre possiedono un interfaccia Midi, la qual cosa non consente loro di comunicare con un computer. Per accertare la compatibilità MIDI è necessario che sia presente sullo strumento uno o due connettori del seguente tipo:

con la scritta In, Out o Thru.

Un computer Macintosh o PC non ha di per se connettori MIDI. E' necessario adattarlo con un'interfaccia Midi.

Su computer Macintosh l'interfaccia Midi è costituita da una piccola scatola esterna, la quale comprende connettori per cavi Midi ed un cavo per la connessione al computer su porta USB.

Su PC l'interfaccia Midi è quasi sempre costituita da una scheda elettronica installata all'interno del computer o anche da una piccola scatola con connessione USB per il computer e connessioni Midi per lo strumento.

Le periferiche Midi hanno uno o più connettori. Un cavo Midi consente la comunicazione in una sola direzione. Se ad esempio avete un sintetizzatore Midi con tastiera, esso deve avere almeno 2 connettori Midi. Il primo, contrassegnato dalla scritta Midi In (Midi input), per ricevere dati dal computer. Il secondo, contrassegnato dalla scritta Midi Out (Midi output), invia le note eseguite sulla tastiera al computer. E' spesso presente un terzo connettore, con la scritta Midi Thru, il quale invia una copia dei dati provenienti dal connettore Midi In per poter collegare un'altra periferica Midi che riceva gli stessi messaggi MIDI.

Se si connettono periferiche Midi tra di loro, è importante tener presente che possono essere collegati esclusivamente connettori input di una periferica (Midi In) con l'output (Midi Out o Midi Thru) di un'altra periferica. Qualunque altra combinazione è errata.

Ecco i diagrammi delle connessioni più frequenti tra una periferica MIDI e un computer.

Per installare correttamente la propria interfaccia Midi si legga con attenzione il manuale. Accertarsi inoltre di installare il software dell' interfaccia (driver MIDI e scheda audio per Windows). Tale installazione è normalmente illustrata nel manuale dell'utente dell' interfaccia MIDI.

Un cavo midi non trasporta suoni ma solo informazioni relative alle note eseguite sulla tastiera e altre informazioni necessarie alla configurazione di un sintetizzatore. Le connessioni che abbiamo spiegato riguardano solamente l'aspetto Midi. Se il vostro sintetizzatore non ha un'altoparlante interno, avete bisogno di connettere l'output audio a un sistema di amplificazione con altoparlanti, come un impianto Hi-Fi. Consultare il relativo manuale.

Il resto di questa lezione vi dirà come informare Pizzicato su qual'è la strumentazione musicale e l'interfaccia Midi in vostro possesso. Prima di fare questo assicuratevi che l' interfaccia Midi o la scheda audio sia correttamente installata e che le connessioni siano stabilite in modo corretto, aiutandovi con gli esempi su esposti. Infine controllate che la strumentazione musicale sia accesa.

Una ulteriore spiegazione è necessaria se avete un cavo MIDI per scheda audio (Windows). Da un lato del cavo c'è un connettore per scheda audio, chiamato anche porta Joystick. Dall'altro lato ci sono due connettori MIDI: MIDI IN e MIDI OUT. Tali nomi corrispondono rispettivamente, dal punto di vista del computer, al MIDI input e al MIDI output. Osservando i diagrammi precedenti è dunque necessario inserire il connettore MIDI IN al MIDI OUT del sintetizzatore e viceversa. L'inversione di queste connessioni è spesso la causa di installazioni MIDI errate, le quali, fortunatamente, non sono causa di guasti, ma la comunicazione MIDI non è stabilita.

All'installazione Pizzicato stabilisce un semplice collegamento MIDI che nella maggior parte dei casi funziona senza ulteriori modifiche. Se ci sono problemi o volete sfruttare al meglio le potenzialità della vostra scheda audio seguite le istruzioni di cui sopra. Se permangono problemi relativi alla configurazione MIDI non esitate a contattare il vostro supporto tecnico di riferimento.

Configurazione MIDI [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Nel menu Options, selezionare la voce MIDI setup.... Apparirà la seguente finestra di dialogo:

Pizzicato comunica con una periferica MIDI attraverso quella che si definisce una "Porta MIDI". Ogni porta Midi costituisce un terminal bidirezionale tra Pizzicato e ed il vostro strumento musicale. Un messaggio Midi, inviato al vostro strumento musicale, passa attraverso la porta Midi. Similmente, suonando una nota sulla vostra tastiera state inviando un messaggio alla porta Midi che Pizzicato può processare.

La finestra di dialogo per la configurazione Midi mostra gli inputs MIDI sulla sinistra (in blu) e gli outputs MIDI sulla destra (in rosso). La maggior parte delle versioni di Pizzicato consentono l'utilizzo di un solo input e un solo output, mentre le versioni Professional e Composition Pro consentono di utilizzare fino a 16 inputs e 16 outputs. Normalmente una o due porte Midi sono sufficienti.

Dopo la prima installazione, Pizzicato seleziona una porta input e una porta output basandosi sulla configurazione del vostro computer.

Per testare una porta output, cliccare sul quadratino bianco sulla sinistra della porta. Pizzicato invia una serie di note alla porta MIDI. Se siete in grado di sentirle, la porta è correttamente connessa.

Potete modificare le porte input e output con un doppio-click su di esse.

  • Configurazione di una porta MIDI output

Fare doppio-click sulla porta output. Apparirà la seguente finestra di dialogo:

Segue la descrizione dei campi:

  • Nome: la denominazione che si vuol dare alla porta MIDI. Il nome di default è composto dal tipo di sintetizzatore associato (vedi sotto) seguito dal nome originale della porta MIDI. Potete personalizzare e/o semplificare il nome, per es. "Audigy card", "Yamaha Synth", etc... Questo sarà il nome attraverso il quale selezionerete una porta output (se ce ne fossero più di una) per ciascun rigo di una partitura.
  • Driver associato: E' la lista dei driver MIDI output installati sul computer. Ciascuna voce corrisponde o a un sintetizzatore MIDI della scheda audio o all'interfaccia MIDI alla quale deve essere connessa una periferica MIDI esterna.
  • Voci: Quando è valorizzato, tale campo indica il numero di voci simultanee che possono essere eseguite.
  • Polifonia: Quando è valorizzato, tale campo indica il numero di note simultanee che possono essere eseguite. A seconda del modello di sintetizzatore, una nota potrebbe richiedere più di una voce per essere eseguita. Il più delle volte, per una scheda audio, questo campo e il precedente contengono lo stesso valore.
  • Canali MIDI disponibili: indica quali canali MIDI possono essere usati da questo output. Questo e i due campi precedenti sono a sola lettura e non possono essere modificati.
  • Sintetizzatore associato: Per Pizzicato Professional e Composition Pro, tale lista contiene quasi un centinaio di modelli. Non si tratta comunque della presenza reale di tali sintetizzatori. Essi infatti contengono solo le informazioni relative alla lista dei suoni e le specifiche del modello sul mercato. Se volete selezionare un suono è realistico farlo dalla lista di suoni del vostro sintetizzatore. Per udire un suono è necessario un sintetizzatore reale connesso con il MIDI output. Vedi la nota sotto sulla selezione di un sintetizzatore.

    Le altre versioni di Pizzicato contengono solamente lo standard GM (General MIDI), GS (Roland), XG (Yamaha) o una lista di soli numeri (MODELLO-1).
  • Configurazione di una porta MIDI input

Fare doppio-click sulla porta input. Apparirà la seguente finestra di dialogo:

Segue la descrizione dei campi:

  • Nome: il nome che date alla porta MIDI. Di default corrisponde al nome originale della porta MIDI input. E' possibile personalizzare e/o semplificare il nome, per esempio "My keyboard"...
  • Driver associato: E' la lista dei driver MIDI input installati sul vostro computer. Ciascuno corrisponde a un interfaccia MIDI alla quale può essere connessa una periferica MIDI esterna.
  • Echo to: Potete qui specificare una delle porte output, in modo che le informazioni MIDI che pervengono alla porta input siano inviate in echo alla porta output selezionata. Se avete un sintetizzatore con tastiera, non avete bisogno di specificare alcun echo perché le note eseguite sono immediatamente riprodotte dal sintetizzatore. Se la vostra tastiera MIDI è separata dal sintetizzatore (tastiera + modulo suoni esterno), avrete bisogno di attivare un echo per poter sentire le note eseguite dal modulo suoni.
  • Valore di trasporto: le note prevenute verranno trasportate del numero di semitoni indicato.
  • filtro MIDI... tale pulsante apre una finestra di dialogo attraverso la quale filtrare selettivamente gli eventi e i canali MIDI per la presente porta MIDI:

Per aggiungere o cancellare una porta MIDI input o output, cliccare col tasto destro del mouse per avere il menu di contesto. Una voce permette di cancellare la porta cliccata e due altre di aggiungere una porta input o output. Con lo stesso menu potete chiedere a Pizzicato di configurare il MIDI. Scegliendo tale opzione la presente configurazione MIDI verrà rimossa e sostituita dalla creazione di una porta per ciascun input ed output presente nel computer. Potete quindi personalizzare come sopra descritto.

A seconda della strumentazione in vostro possesso, ecco descritte le situazioni più comuni:

  • Non possedete strumentazione musicale né una scheda audio:

In questo caso non deve essere connessa alcuna interfaccia Midi. Sul Mac è possibile installare l'estensione "Sintetizzatore QuickTime" quindi selezionare tale voce sulla porta MIDI output. Potete chiudere la finestra di dialogo cliccando sulla x di chiusura.

  • Avete un'interfaccia Midi sul vostro PC/Mac:

Fate doppio-click sulla porta input e selezionate il Driver Associato corrispondente al nome della vostra interfaccia, ad es. Mpu-401, MusicQuest, Midi Input, SB MIDI IN... e confermate. Fate lo stesso per la porta output. Se non ci sono voci nel menu Driver Associati vuol dire che l' Interfaccia Midi non è installata correttamente. Rileggete il manuale della scheda e fatte attenzione ad installarla correttamente, altrimenti Pizzicato non avrà accesso al MIDI.

Se la vostra interfaccia Midi contiene più input e output li avrete disponibili nel menu Driver associato. Con Pizzicato Professional potete aggiungere porte input e/o output, come illustrato sopra, e configurarle così da corrispondere a tutte le interfacce disponibili.

  • Avete una scheda audio (con o senza interfaccia MIDI):

Operare come esposto al punto precedente. Utilizzare la porta Midi input e selezionare il Driver associato corrispondente al Midi input della vostra scheda audio, ad es. Mpu-401, MusicQuest, Midi Input, SB MIDI IN ...

In riferimento all'output, questo tipo di scheda ne possiede almeno 2. Se usate un sintetizzatore esterno collegato al Midi, usate la porta MIDI output per selezionarlo (ad es. Mpu-401, MusicQuest, Midi Output, SB MIDI OUT ...)

Una scheda audio ha un sintetizzatore integrato che può essere selezionato nel menu output Driver associato. Potete aggiungere un'altra porta MIDI output (solo con Pizzicato Professional e Composition Pro) per accedere ad esso. In base alla scheda audio che avete, troverete probabilmente, oltre al MIDI output, altre due opzioni. Le moderne schede audio spesso contengono un sintetizzatore FM - FM Synthesis (Yamaha OPL3) - ed un altro più sofisticato il cui nome dipende dal costruttore della scheda.

L'ordine delle porte output ed input non è molto importante. Di default è selezionata la porta 1 per gli strumenti di una nuova partitura, così consigliamo di usare preferibilmente la porta Midi 1 per il sintetizzatore maggiormente utilizzato.

Se usate una tastiera Midi priva di sintetizzatore integrato, avrete bisogno di impostare l' echo, associato al MIDI input, alla porta MIDI output relativa al sintetizzatore della scheda audio. Questo vi consentirà di udire direttamente sul sintetizzatore della scheda audio le note da voi eseguite sulla tastiera.

Seleziona un sintetizzatore [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

In Pizzicato Professional e Composition Pro, la lista dei sintetizzatori contiene quasi un centinaio di modelli. Le altre versioni contengono solamente le liste standard GM (General MIDI), GS (Roland), XG (Yamaha) e una lista generica numerata (MODELLO-1).

La lista di selezione del sintetizzatore vi consente di specificare il modello di scheda o sintetizzatore che possedete. Pizzicato dovrebbe conoscere i suoni disponibili per gli strumenti, i canali MIDI che possono essere usati, gli effetti speciali disponibili (riverbero, chorus...) così come altre caratteristiche specifiche degli strumenti.

La lista dei sintetizzatori contiene parecchi sintetizzatori e schede audio presenti sul mercato. Se il vostro sintetizzatore o scheda audio non è nella lista, leggete la nota sotto. La maggior parte delle schede audio usano il GM standard, GS (Roland) o XG (Yamaha). Per il GM selezionare GM-1 nella lista.

Se necessario, potete collegare parecchi sintetizzatori sulla stessa interfaccia Midi. E' questo il caso dell'ultimo esempio di connessione illustrato all'inizio di questa lezione (sintetizzatore con tastiera + modulo suoni). Dovete solamente configurare due porte MIDI (solo con Pizzicato Professional e Composition Pro) con la stessa interfaccia e associarli rispettivamente al primo e secondo sintetizzatore. Sarà necessario disabilitare alcuni canali MIDI dei vostri sintetizzatori e riconfigurare leggermente il sintetizzatore per evitare conflitti. Per maggiori dettagli vedere la lezione sulla configurazione del sintetizzatore

Nota

Se non trovate il vostro sintetizzatore o scheda audio nella lista, procedete nel seguente modo:

  1. Consultate il manuale del vostro sintetizzatore per vedere se è compatibile con il GM standard (General Midi). Questo standard è sempre più usato. Esso standardizza il comportamento dei sintetizzatori. Se è compatibile, selezionate GM-1 nella lista dei sintetizzatori. Controllate anche se sia compatibile con GS standard (General System), uno standard specifico per i sintetizzatori Roland. In questo caso selezionate GS nella lista. Provate anche con il modello XG (Yamaha). Controllate se il modello del vostro sintetizzatore è molto simile a un altro dello stesso marchio e testatelo.
  2. Se non è questo il caso, sappiate che Pizzicato (Professional o Composition Pro) vi consente di creare e configurare un nuovo sintetizzatore che può essere aggiunto alla lista fornita. Questo richiede una buona conoscenza dei sintetizzatori e della tecnologia MIDI. Le istruzioni da seguire si trovano nella lezione configurazione del sintetizzatore. In qualche caso è necessario fare da se stessi la codifica per uno specifico sintetizzatore, ma questo dipende dal modello. In ogni caso potete contattarci per qualsiasi necessità o consiglio.


Back to the Pizzicato main site

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista