Manuale d'istruzioni - Pizzicato 3.6 IT130 - Revisione del 14/11/2012

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista

Back to the Pizzicato main site

Gestione dei documenti e delle finestre (2)

Subjects covered:

Guardare anche il seguente video:


Gestione dei documenti musicali [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Proseguiamo nella nostra esplorazione dei documenti, della loro gestione, e delle varie finestre di Pizzicato.

Alla creazione di un nuovo documento, Pizzicato di default lo pone nella cartella Mie partiture. Il suo nome è composto dalla data e ora di creazione della partitura.

Alla chiusura del documento o di Pizzicato stesso, i file che si trovano in quella cartella sono salvati automaticamente se sono stati modificati. Altrimenti vengono cancellati.

Potete gestire i vostri documenti all'interno della cartella Mie partiture. Ecco le principali operazioni che potete svolgere sui documenti stessi.

Ad eccezione di Pizzicato Light, tutte le altre versioni di Pizzicato salveranno il documento ogni 10 minuti, creando anche due copie di backup del documento, nel caso qualcosa andasse storto. Potete trovare tali copie nella cartella Backups, nella cartella principale di Pizzicato (in Windows Miei Documenti e in Mac, nella cartella Applicazione). Potete modificare il comportamento di default. Vedere la lezione su Salvataggio automatico e backup.

Le diverse finestre di Pizzicato [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Dalla prima versione di Pizzicato in poi, sono state sviluppate molte finestre differenti per aiutarvi nella visualizzazione e/o modifica dei documenti musicali. Esse sono tutte disponibili nel menu Finestre, ma in base alla versione che possedete, alcune di esse potrebbero non essere disponibili.

Nelle versioni più recenti di Pizzicato si è cercato di raccogliere le funzionalità più importanti in un ristretto numero di finestre, così da non rendere necessaria l'apertura di molte finestre in relazione ai diversi aspetti del vostro lavoro. Conseguentemente, le finestre più importanti sono la vista partitura, la vista globale e la vista conduttore. La vista partiture è presente in tutte le versioni di Pizzicato, ma le altre due sono disponibili solo nelle versioni più avanzate.

Di seguito presentiamo una breve descrizione di ciascuna finestra, in relazione alla vostra versione di Pizzicato. Si tenga presente che la maggior parte di tali finestre possono anche essere aperte cliccando col destro del mouse sull'icona di una partitura e selezionando il tipo di finestra che desiderate aprire per quella partitura.

La vista partitura e la vista globale [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

La vista partitura è quella di default quando aprite un documento. Essa mostra il contenuto di una partitura in notazione musicale.

Sono tre i modi in cui potete visualizzare una partitura in tale vista. In base alla versione che avete, potete selezionare la modalità nella casella di riepilogo che appare nella barra degli strumenti di questa finestra. Le tre modalità sono: Pagina, Lineare e Globale.

La modalità Pagina mostra la partitura come verrà stampata su carta. E' molto utile quando lavorate sulla struttura della pagina della partitura. Apprenderete molto di più sulla modalità Pagina nella lezione Il layout di pagina.

La modalità Lineare mostra la partitura con le misure una di seguito all'altra, su una linea orizzontale, come un grande sistema di pentagrammi che contiene tutte le misure. Potete scorrere tutta la partitura da sinistra a destra e visualizzare la parte che vi interessa. Tale modalità è utile quando scrivete la musica o componete. A questo livello infatti spesso non è necessario preoccuparsi di come verrà stampata una pagina.

La modalità Globale è simile alla Lineare, ma possono essere visualizzate molte altre piste, utili in molti aspetti della composizione, dell'arrangiamento e del rendering audio. Questa modalità è l'argomento di una specifica lezione sulla vista globale ed è disponibile solamente nelle versioni più avanzate di Pizzicato.

 

La vista strumenti [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Aprite l'esempio Ex044. Per avere la vista strumenti, selezionate la voce Strumenti del menu Finestre:

A seconda della vostra configurazione MIDI, il contenuto di alcune caselle può risultare leggermente differente, ma qui questo non importa.

Ciascuna linea rappresenta le caratteristiche di un pentagramma. E' qui che determinate il nome del pentagramma, lo strumento usato, e altri parametri che determinano il modo in cui il pezzo verrà eseguito.

Potete accedere agli altri parametri cliccando sull'icona , la quale rivela un menu popup con una lista delle configurazioni disponibili. Selezionate, ad esempio, la voce Volume ed effetti da questo menu. La vista vi presenta una tabella mista che determina il volume, il bilanciamento e altri due effetti (in questo caso riverbero e chorus) per ciascuno strumento:

Questa vista è un pò differente dalle altre, perché non ha uno zoom e le dimensioni sono fisse. Può essere spostata ma non ridimensionata. Chiudete la finestra col pulsante di chiusura.

La vista sequencer [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

La parola sequencer normalmente identifica un programma o una periferica utilizzata per registrare sequenze di note (eseguite direttamente da una tastiera musicale), rielaborarle in vari modi e poterle riascoltare. La maggior parte dei sequencer sul mercato mostrano le misure registrate come una sfilza di piccoli blocchi.

Pizzicato ha una vista che mostra le misure allo stesso modo, da cui il nome "vista sequencer".

Aprite il documento Ex042.piz nella cartella Esempi. Nel menu Finestre, selezionate la voce Sequencer. Viene mostrata la vista sequencer:

Questa vista si comporta esattamente come la vista partitura: potete spostarla, chiuderla, ridimensionarla o cambiarne il livello di zoom.

Il contenuto mostra 4 misure a forma di 4 piccoli blocchi nei quali le note sono rappresentate da linee orizzontali. La lunchezza delle linee rappresenta la durata delle note e la posizione verticale della linea all'interno del blocco rappresenta l'altezza (le note con frequenza maggiore più in alto di quelle con frequenza minore). La melodia si presenta così in modo visuale attraverso la forma di una curva che segue l'altezza delle note.

La parte in alto ha quattro bottoni, chiamati rispettivamente H- H+ V- e V+. Questi bottoni consentono di incrementare o decrementare la dimensione orizzontale e quella verticale delle misure. Per esempio, il bottone H+ incrementa la dimensione orizzontale delle misure. Cliccando due volte su V+ ed una volta su H+, il sequencer diventa:

Cliccando sui bottoni V- e H-, le dimensioni decrescono. Queste funzioni di zoom consentono di adattare la vista sequencer al tipo di lavoro che state svolgendo. A volte è utile guardare da vicino per seguire una melodia. D'altro canto per avere il colpo d'occhio di una partitura orchestrale potete decrementare le dimensioni dei blocchi al minino per visualizzare il massimo numero di misure possibile.

Aprite la vista sequencer sull'esempio Ex043. I 4 righi di 4 misure ciascuno sono rappresentati nella maniera seguente:

Potete avviare l'ascolto della partitura con la barra spaziatrice. Un piccolo cursore in movimento mostra la posizione corrente, come nella vista partitura. Potete anche usare i bottoni del registratore, sulla destra dei bottoni di zoom. Questi pulsanti si trovano in quasi tutte le viste e vi consentono il controllo dell'esecuzione musicale della partitura:

Appena sulla destra, una casella di testo mostra il numero di misure in esecuzione. Il pulsante "..." vi da accesso a vari parametri di esecuzione. Tratteremo l'argomento più tardi.

La vista piano roll [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Per aprire questa vista, selezionate la voce piano roll nel menu Finestre. Vedrete apparire la finestra seguente:

Massimizzate questa finestra col bottone (su Mac: "+"). Sarete in grado di osservare tutte le note dei 4 righi, disposte nella stessa vista:

Noterete che ogni rigo è rappresentato da un colore differente per le note. Se il vostro schermo è più piccolo, può accadere che alcune note non sono visibili. L'altezza delle note può essere individuata tramite la tastiera musicale sulla sinistra. I numeri da 1 a 4, disposti sulla parte alta della finestra, rappresentano i numeri delle misure.

Nella parte alta della finestra noterete gli stessi pulsanti H- H+ V- e V+ della vista sequencer. Essi hanno le medesime funzioni di dimensionamento delle misure e delle note. Provate ad usare i 4 pulsanti uno dopo l'altro per osservarne l'effetto sullo schermo.

Questa finestra può essere utilizzata per visualizzare molti strumenti sulla stessa piano roll. Non è possibile, tramite essa, modificare la musica. Pizzicato possiede un'altra finestra simile a questa, la finestra grafica, che è un piano roll editor pienamente funzionale, attraverso il quale potete scrivere e modificare le note e modificarne i parametri.

La vista grafica [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

La vista grafica vi consente di scrivere le note musicali nella forma di lunghe e sottili strisce che possono essere create, spostate o cancellate. Ecco come appare:

E' possibile aprire tale finestra cliccando la voce Editor grafico... del menu Finestre. Per maggiori informazioni, vedere la lezione sull' editor grafico.

La vista effetti musicali [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

E' possibile aprire tale vista cliccando la voce Effetti musicali... del menu Finestre. Questa finestra è utilizzata per aggiungere effetti musicali alle misure, relativamente a ciascun pentagramma. Ecco come appare:

Potete apprendere di più su tale vista nella lezione su la vista effetti musicali

Associazione di un commento [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Potete associare un commento a ciascun rigo musicale. Selezionate la voce Commenti nel menu Finestre. Apparirà la seguente finestra di dialogo:

L'area di testo vi consente di introdurre note personali o commenti associati a un rigo musicale. Potete, ad esempio, specificare il lavoro che vi resta da fare sul rigo associato o fornire spiegazioni, etc.

Queste note verranno salvate col documento, possono quindi essere lette e modificate successivamente. Chiudete la finestra cliccando OK.

La vista partitura scorrevole [Principiante] [Professional] [Notazione] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Aprite il documento Ex045.piz.

La finestra del testo [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Pro] [Chitarra] [Coro] [Solista]

Tale finestra è utilizzata come metodo veloce per inserire testo sotto le note di un brano o di una parte corale. Vedete la lezione su il testo per maggiori informazioni.

La finestra di progressione accordi [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro]

Tale finestra è utilizzata per l'inserimento o la modifica di una progressione di accordi, in modo efficiente. Vedete la lezione su la finestra di progressione accordi.

La vista principale e la vista conduttore [Professional] [Composizione Base] [Composizione Pro]

La vista principale è stata sviluppata agli inizi di Pizzicato. Vi sono diversi riferimenti ad essa nel corso, ma attualmente è stata sostituita dai vantaggi della vista conduttore e dal gestore di nuovi documenti. Vedete per esempio la lezione su lavorare con il sequencer e la vista principale.

La vista conduttore è una scrivania sulla quale poter organizzare le vostre partiture utilizzando mumerosi strumenti utili nel processo della composizione musicale. Ne troverete una piena descrizione nella lezione su la vista conduttore.

Le modalità di gestione delle finestre [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro]

Pizzicato ha tre modi di gestire le viste partitura e conduttore sullo schermo. Il modo di default è basato sulla vista partitura.

Potete selezionare la modalità di gestione della finestra nel menu Finestre, alla voce Gestione finestre...

Di seguito una descrizione delle tre modalità.

Tutte le altre finestre non sono interessate in queste modalità di gestione, ma potrebbero venire nascoste da altre finestre.


Back to the Pizzicato main site

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista