Manuale d'istruzioni - Pizzicato 3.6 IT220 - Revisione del 14/11/2012

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista

Back to the Pizzicato main site

Inserimento di note e pause (3)

Subjects covered:

Guardare anche il seguente video:


Inserimento di accordi [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

In questa lezione proseguiamo con lo studio dei vari aspetti che riguardano la scrittura di note e pause.

In musica un accordo è semplicemente un insieme di note eseguite contemporaneamente. Nell'uso di Pizzicato e di altri software musicali la parola accordo è usata in modo più restrittivo:

Un accordo è l'insieme di note aventi stessa durata e aventi il gambo in comune

Le note di un accordo sono quindi sovrapposte verticalmente e attaccate alla stessa linea verticale (il gambo dell'accordo). Ecco alcuni esempi:

Vediamo come scrivere tale misura.

Cliccate. Un RE è inserito ed è attaccato allo stesso gambo. Adesso avete un accordo composto da 3 note. A questo punto potreste meravigliarvi e chiedervi perché non usare lo strumento nota da 1/2 ed introdurre 3 note semplicemente sovrapponendole verticalmente. Usando lo strumento accordo, Pizzicato considera le note come una unità.

Like most tools, the chord tool also has a keyboard shortcut. It is the lower case letter 'a'. Let us complete the measure.

Come quasi tutti gli strumenti, lo strumento accordo ha un tasto di scelta rapida. Esso è la lettera minuscola 'a'. Completiamo la misura.

Per cancellare la nota di un accordo agite come per una normale nota. Selezionate uno strumento nota o pausa ed usate il tasto di cancellazione con il cursore del mouse sulla testa di una nota.

Due casi particolari richiedono spiegazioni.

Prima di tutto l'accordo formato da interi. Per convenzione la nota da un intero non ha gambi. Dunque come creare un accordo con note intere? Nondimeno il principio rimane lo stesso. Semplicemente inserite la prima nota intera con lo strumento appropriato (tasto di scelta rapida '1') e sovrapponete le altre note con lo strumento accordo. Non ci saranno gambi che collegano le note ma le note si spostano lo stesso insieme. Facciamo una prova:

The second particular case is when the chord has two notes close together, for example G and F. If Pizzicato would draw the notes one exactly above the other you would get:

Il secondo caso particolare è rappresentato da un accordo formato da due note consecutive, per esempio SOL e FA. Se Pizzicato disponesse le note una esattamente sopra l'altra otterreste:

Non è molto facile da leggere. La convenzione è disporre una delle due note dall'altro lato del gambo.

Nella seconda misura inserite un SOL da 1/4. Quindi mettete il cursore sotto il SOL, all'altezza del FA e digitate il tasto 'a'. Vedrete apparire un FA ed il SOL spostarsi dall'altro lato del gambo:

Pizzicato gestisce correttamente la disposizione delle note nell'accordo in questo caso specifico.

Note e pause puntate [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Vediamo come aumentare il valore di una nota o di una pausa aggiungendo ad essa il punto di valore.

Il tasto di scelta rapida in questo caso è il punto (.) o la virgola (,). Il tastierino numerico contiene sempre l'uno o l'altra, il che fornisce facile accesso quando avete la mano raccolta sui tasti di scelta rapida. Per utilizzarlo:

Per eliminare un punto seguite la procedura:

Esercizi

Scrivete le seguenti misure mettendo in pratica ciò che avete appena appreso. Iniziate ogni volta con un nuovo documento.

Cambiare la testa delle note - Note ridotte [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra]

Scrivendo per percussioni è pratica comune modificare l'aspetto grafico delle note. Un apposito strumento vi consente di far questo.

Il tasto di scelta rapida è la lettera 'z' minuscolo. La finestra di dialogo vi consente di scegliere una forma speciale per la nota. Con la prima opzione decidete se la nota deve essere normale (ovvero la testa della nota indica il suo valore ritmico) o speciale. In quest'ultimo caso potete cliccare su una delle 18 caselle della tabellina e selezionare la forma desiderata.

La scelta di una forma speciale per la nota non condiziona l'esecuzione della nota stessa.

Se volete inserire tutte le note di un rigo con la stessa forma speciale, aprite la finestra di dialogo per la prima nota e selezionate l'opzione Diviene la forma corrente. Tutte le note che inserirete nella partitura prenderanno automaticamente la forma che avete selezionato.

Talvolta può servire ridurre una o più note in una misura. A tale scopo userete la stessa finestra di dialogo Cliccate sulla terza nota e selezionate l'opzione Nota ridotta. Cliccate OK. La misura è ridisegnata con la terza nota ridotta. Fate lo stesso con le 2 note successive. Otterrete:

Questa notazione può essere usata in particolare per creare note di abbellimento o per successioni di note a libera esecuzione, etc. Tale riduzione non condiziona l'esecuzione della nota.

E' anche possibile selezionare una o più misure e modificare tutte le note contenute. Per selezionare misure, vedete la lezione intitolata Selezione delle misure. Quindi chiamate la voce Cambia forma delle note... nel menu Modifica. Apparirà la dialog di cui sopra che vi consentirà di apportare le modifiche a tutte le misure selezionate.

Esercizio

Ecco, a scopo di esercizio, un'altra misura da scrivere:


Back to the Pizzicato main site

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista