Manuale d'istruzioni - Pizzicato 3.6 IT300 - Revisione del 14/11/2012

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista

Back to the Pizzicato main site

Utilizzare le chiavi

Subjects covered:

Guardare anche il seguente video:


Cambiare la chiave [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Apprenderemo come utilizzare lo strumento chiave per cambiare, aggiungere ed eliminare le chiavi nella partitura.

Iniziare con un nuovo documento e aprire la Palette principale. Selezionate lo strumento 'chiave' e cliccate sulla prima misura del rigo superiore. Apparirà la seguente finestra di dialogo:

A seconda della versione di pizzicato che state usando, avrete una scelta tra le 2 e le 10 chiavi. Ecco i dettagli, da sinistra a destra:

Le chiavi più frequenti sono le prime due. In quanto all'altezza delle note, le due ultime chiavi equivalgono alla chiave di violino. Si tratta di notazioni grafiche alternative per la chiave di violino.

La finestra seleziona di default la chiave di violino, perché siamo sulla prima misura. Negli altri casi essa seleziona la chiave della misura precedente. Per selezionare un'altra chiave, cliccate sull'icona relativa.

Notate che la posizione della chiave nella misura è gestita automaticamente da Pizzicato.

Le note vengono trascritte perché mantengano la stessa altezza. Se non volete trascrivere le note quando cambiate chiave, disabilitate la casella Trasporta prima di cliccare OK.

Caratteristiche delle chiavi [Base] [Principiante] [Professional] [Notazione] [Composizione Base] [Composizione Pro] [Percussioni] [Chitarra] [Coro] [Tastiera] [Solista]

Le chiavi utilizzate finora sono chiavi fisse, perché la loro posizione è gestita automaticamente da Pizzicato. L'utente non può muoverle nella misura. Talvolta avviene un cambio di chiave nel mezzo della misura. Vediamo come ottenere questo.

La chiave viene posta nella posizione del cursore e le note a destra vengono trascritte in base alla nuova chiave. Questa chiave adesso è mobile.

Notate che in questo caso le note non vengono automaticamente trascritte. Se desiderate mantenere la stessa nota, dovete spostarla manualmente, ad ottenere:

La chiave è ridotta. Allo stesso modo potete indicare un cambio di chiave alla fine del rigo. Per esempio, se questa misura è l'ultima del rigo e la prossima misura continua con la chiave di violino, è normale indicare ciò con una piccola chiave di violino situata alla fine della misura, così che l'esecutore non è colto di sorpresa dal cambio di chiave all'inizio della prossima misura. Posizionate una chiave di violino mobile e ridotta, ad ottenere:

Infine, potete cambiare l'ottava della chiave. Per ogni chiave, potete incrementare o decrementare l'altezza delle note di una o due ottave rispetto alla chiave normale. Questo influisce sull'esecuzione delle note, che vengono trasportate di conseguenza. Graficamente, un 8 o 15 viene visualizzato al di sopra o al di sotto della chiave.

Esercizi

Partendo ogni volta con un nuovo documento, realizzate i seguenti esempi. Il secondo esempio può essere scritto solo con alcune versioni di Pizzicato; utilizza la chiave per percussioni e quella invisibile.


Back to the Pizzicato main site

Base

Principiante

Professional

Notazione

Composizione base

Composizione Pro

Percussioni

Chitarra

Coro

Tastiera

Solista